Pagine

LEZIONE 7 - 1968-69 - Herbert Marshall McLuhan & Villaggio globale/ 1968 massacro di My Lai/ olimpiadi Città del Messico/ assassinio di M L King e Bob Kennedy/ Hippies & Beatnik/ 1969 Easy Rider/ Christiaan Barnard e i primi trapianti di cuore/ David Bowie Ground Control to Major Tom & typewriter / Sottsass & Valentine/ Castiglioni & Flos & Zanotta/ Mari & Munari "complicare è facile..."/ alcune sperimentazioni dei miei corsi di design/ Beatles Yellow Submarine 1968/ 1969 Lennon & Yoko & Bed-in/ The Rolling Stones & We Love You 1967 & Gimme Shelter 1969 & Sympathy for the Devil & Altamont 1969 muore Brian Jones & with Hells Angels/ 1968 Barbarella/ Dr. No/ Agente 007 - Licenza di uccidere

LEZIONE 7 - 1968-69 - Herbert Marshall McLuhan & Villaggio globale/ 1968 massacro di My Lai/ olimpiadi Città del Messico/ assassinio di M L King e Bob Kennedy/ Hippies & Beatnik/ 1969 Easy RiderChristiaan Barnard e i primi trapianti di cuore/ David Bowie Ground Control to Major Tom & typewriter / Sottsass & ValentineCastiglioni & Flos & Zanotta/ Mari & Munari "complicare è facile..."/ alcune sperimentazioni dei miei corsi di design/  Beatles Yellow Submarine 1968/ 1969 Lennon & Yoko & Bed-in/ The Rolling Stones & We Love You 1967 & Gimme Shelter 1969 & Sympathy for the Devil & Altamont 1969 muore Brian Jones & with Hells Angels/ 1968 BarbarellaDr. No/ Agente 007 - Licenza di uccidere

CANADA dal 1960 c.a. Herbert Marshall McLuhan
·       OGNI INFORMAZIONE è UNA DEFORMAZIONE:
·       "La televisione porta la brutalità della guerra nel confort del salotto. Il Vietnam è stato perduto nei salotti d'America, non sui campi di battaglia del Vietnam."
·       Scuola di Toronto
·       1951. La sposa meccanica.  moderna Cappuccetto Rosso, allevata a suon di pubblicità, non ha nulla in contrario a lasciarsi mangiare dal lupo
·       1964 Gli strumenti del comunicare "il medium è il messaggio"
 Questa opera di scelta e messa in fila delle informazioni è già di per sé una deformazione importante della notizia, che filtrata dal montatore, non riproduce più la realtà nel senso
La fase del montaggio, necessaria e obbligatoria, è già una grande modifica di quello che ci viene fatto sapere. Il montaggio opera a due livelli fondamentali:
1) la scelta di cosa mostrare e cosa non mostrare.
2) il modo con cui mostrarlo, l’enfasi, la potenza, il ritmo ecc. che vanno a modificare sensibilmente la nostra percezione della notizia stessa.
·       1967  Il medium è il massaggio
·      1968 Il villaggio globale. XXI secolo: trasformazioni nella vita e nei media  "Quello del "villaggio globale" (1968) è un metaforico ossimoro adottato da McLuhan per indicare come, con l'evoluzione dei mezzi di comunicazione, tramite l'avvento del satellite che ha permesso comunicazioni in tempo reale a grande distanza, il mondo sia diventato piccolo e abbia assunto di conseguenza i comportamenti tipici di un villaggio."
File:My Lai massacre.jpg
il massacro avvenne il 16 marzo 1968 a My Lai   
Hippies/ Figli dei fiori
Il 14 gennaio 1967 l'enorme raduno all'aperto di San Francisco rese popolare la cultura hippy in tutti gli Stati Uniti, richiamando 20.000 persone al Golden Gate Park.
La parola hippie deriva da «hipster», ed era stato inizialmente utilizzato per descrivere i Beatnik che si erano trasferiti nel distretto di Haight-Ashbury di San Francisco ed avevano ereditato i valori sottoculturali della Beat Generation...figli dei fiori, aderenti al movimento hippie e caratterizzati da vestiti decorati con fiori o vivacissime stoffe, pacifisti... vedi: slogan "Mettete dei fiori nei vostri cannoni" e "Fate l'amore, non la guerra" (rivoluzione sessuale), che risuonavano nel periodo della guerra del Vietnam. La ricerca sfrenata della totale libertà era il significato insito nel loro stile di vita... 
da: Hippy - Wikipedia - https://it.wikipedia.org/wiki/Hippy)

ottobre 1967  il fotografo Bernie Boston, conosciuto in particolare per la foto Flower Power scattata in piena guerra del Vietnam, durante una manifestazione pacifista a Washington e simbolo dell’opposizione alla guerra del Vietnam.

1968 USA
assassinati:
4 aprile, Memphis, Tennessee



Martin Luther King (Premio Nobel per la pace - dicembre 1964)  viene assassinato con un colpo di fucile di precisione alla testa, un proiettile calibro 30-06. Al momento dell'uccisione si trovava da solo sul balcone al secondo piano del motel Lorraine a Memphis poco prima di recarsi a un incontro in una chiesa locale.
Guida del boicottaggio dei mezzi pubblici dopo l’arresto di Rosa Parks nel 1955, diventa Leader nazionale del movimento anti razziale. La forza delle sue richieste esplode nella grande manifestazione per i diritti civili del 28 agosto 1963. In quell’occasione, davanti ad una folla di 200.000 persone radunate a Washington, pronuncia il famoso discorso dell’ “I have a dream”. La legge per i diritti civili viene approvata il 10 febbraio 1964.
6 giugno 1968, Los Angeles, California
John Fitzgerald Kennedy, comunemente chiamato John F. KennedyJohn Kennedy o solo JFK, (Brookline29 maggio 1917 – Dallas22 novembre 1963), è stato un politico statunitense, 35º Presidente degli Stati Uniti
Candidato del Partito Democratico, vinse le elezioni presidenziali del 1960 e succedette al Presidente degli Stati UnitiDwight D. Eisenhower. Assunse la carica il 20 gennaio 1961 e la mantenne fino al suo assassinio.
Disse che "nessuna nazione che aspiri ad essere alla guida delle altre può attendersi di rimanere indietro nella corsa per lo spazio"
Jacqueline  Kennedy...
fu il secondo Presidente sepolto a Arlington dopo William Howard Taft.

Robert Francis Kennedy, chiamato Bob o, affettuosamente, Bobby e noto come RFK (Brookline20 novembre 1925– Los Angeles6 giugno 1968), è stato un politico statunitense, figlio di Joseph P. Kennedy e Rose Fitzgerald, fratello di John Fitzgerald Kennedy e di Ted Kennedy.


Già ministro delle giustizia durante la presidenza del fratello John, si candidò alle elezioni presidenziali del 1968, partecipando alle elezioni primarie del Partito Democratico. Morì in seguito ad un attentato all'indomani della sua vittoria nelle elezioni primarie di California e Dakota del Sud.

1968

Alcuni eventi da: 1968 - Wikipedia

Gennaio
Ha il suo apice il movimento socioculturale e di protesta ricordato complessivamente come Il Sessantotto
5 gennaio – Alexander Dubček sale al potere: in Cecoslovacchia comincia la Primavera di Praga
15 gennaio – Sicilia: il Terremoto del Belice causa la morte di 370 persone

Marzo
1º marzo – Roma: di fronte alla facoltà di architettura dell'Università di Roma a Valle Giulia si verificano violentissimi scontri tra gli studenti e la polizia. L'accaduto dà il via a una serie di occupazioni in numerose università italiane.
4 marzo – New York: al Madison Square Garden Nino Benvenuti batte Emile Griffith e torna campione mondiale dei pesi medi di pugilato.
16 marzo – Guerra del Vietnam: Soldati americani entrano nel villaggio di My Lai ed uccidono circa 450 persone, in gran parte anziani, donne e bambini. Massacro di My Lai
Italia - viene approvata la legge 444 che istituisce la scuola materna pubblica;
Italia - viene approvata la legge 431 sull'assistenza psichiatrica, che introduce il ricovero volontario: il malato di mente è visto come un soggetto da curare e non solo da rinchiudere;
Milano - gli operai della Pirelli-Bicocca danno vita al primo CUB (Comitato Unitario di Base), che contesta duramente l'accordo sul contratto nazionale della gomma firmato il 3 febbraio.
24 marzo – Torino: il Cardinale Michele Pellegrino officia la prima Messa in italiano.
26 marzo- Si tenne al Liceo ginnasio statale Terenzio Mamiani di Roma la prima assemblea autorizzata legalmente della scuola italiana.
27 marzo – lutto nazionale in Unione Sovietica per la scomparsa di Jurij Gagarin in un incidente aereo.

Aprile
4 aprile – MemphisStati UnitiMartin Luther King viene assassinato a colpi di pistola sparati dal bianco James Earl Ray
11 aprile – Berlino: un uomo ferisce gravemente a colpi di pistola il leader degli studenti Rudi Dutschke, che non si riprenderà più completamente dalle lesioni fino a morire nel 1979 per le conseguenze dell'attentato.
19 aprile – Valdagno: gli operai degli stabilimenti Marzotto in sciopero resistono alle cariche della polizia e danno vita a una battaglia in tutto il paese che si conclude con 42 arresti. La statua del fondatore della fabbrica, il conte Gaetano Marzotto, viene abbattuta

Maggio
10 e 11 maggio – Parigi: nel Quartiere Latino scoppiano gravi incidenti tra la polizia e gli studenti delle università di Nanterre e della Sorbona. Il 13 maggio sfilano 800.000 persone a una manifestazione delle sinistre: è l'apice del Maggio francese
30 maggio – Parigi: in seguito alle vaste proteste contro il governo, il Presidente della Repubblica Charles De Gaulle proclama lo scioglimento dell'Assemblea Nazionale e indice nuove elezioni.

Giugno
5 giugno – Los AngelesStati Uniti: viene assassinato il candidato democratico alla presidenza degli Stati Uniti Robert Kennedy, fratello di John.

Agosto
15 agosto - A Città del Messico 40.000 manifestanti protestano contro la repressione in atto nel Paese.
20 agosto – Cecoslovacchia: intorno alle 23[2], le truppe del Patto di Varsavia invadono il paese mettendo fine alla Primavera di Praga, l'esperimento politico di "socialismo dal volto umano" condotto da Alexander Dubcek
25 agosto – Venezia: il festival del cinema viene contestato da un vasto schieramento di registi e attori. L'apertura della Mostra viene posticipata.

Settembre
8 settembre - Stadio del Decennale di Varsavia: si tengono le celebrazioni della festa nazionale organizzate dal regime comunista. Davanti al folto pubblico (sono presenti anche numerosi giornalisti e diplomatici stranieri), Ryszard Siwiec, un filosofo dissidente ed ex militare dell'Armia Krajowa si dà fuoco in segno di protesta per l'invasione della Cecoslovacchia da parte delle truppe del Patto di Varsavia avvenuta venti giorni prima (Primavera di Praga).
23 settembre – San Giovanni Rotondo: muore il frate cappuccino Padre Pio.

Ottobre
2 ottobre – Città del Messico: l'esercito spara con le mitragliatrici su una manifestazione studentesca. I morti sono oltre cento, è il massacro di Tlatelolco. 

Novembre
5 novembre – Stati Uniti: il repubblicano Richard Nixon è eletto presidente degli Stati Uniti
17 novembre – Atene: un tribunale militare condanna a morte Alexandros Panagulis per il fallito attentato al primo ministro Georgios Papadopoulos. La sentenza verrà sospesa in seguito alle proteste dell'opinione pubblica internazionale.
22 novembre – Primo bacio interrazziale nella storia della televisione negli USA, in un episodio di Star Trek

Dicembre
2 dicembre – Avola: la polizia spara sui braccianti durante uno sciopero. Muoiono due manifestanti, i feriti sono oltre cinquanta.
7 dicembre – Milano: l'apertura della Scala viene contestata dagli studenti con lancio di uova e ortaggi.
10 dicembre - Il Liceo ginnasio statale Terenzio Mamiani di Roma fu nuovamente occupato tra il 10 e l'11 dicembre successivo. Fu grazie a tale agitazione che il nuovo ministro Fiorentino Sullo, dopo aver parlamentato personalmente con gli studenti (17 dicembre 1968), concesse il diritto di assemblea in orario scolastico a tutti gli istituti superiori d'Italia e avviò la riforma degli esami di maturità, rimasta vigente sino al 1999 con la riforma Berlinguer degli esami di Stato.
20 dicembreItalia: La Corte Costituzionale dichiara illegittimi due commi dell'articolo 559 del codice penale che discriminano tra uomo e donna in caso di adulterio.
27 dicembre – La missione spaziale Apollo 8 rientra sulla Terra
16 marzo il massacro di My Lai, il 4 aprile l' assassinio di Martin L. King, il 5 giugno tocca a Bob Kennedy

Tommie Smith e John Carlos, oro (nuovo record mondiale) e bronzo nei 200 metri alle Olimpiadi di Città del Messico, scalzi (simbolo di povertà), sollevano il pugno guantato di nero dei Black Power, a testa bassa e con una collanina di piccole pietre al collo (“ogni pietra è un nero che si batteva per i diritti ed è stato linciato”): 16 Ottobre 1968.
Facevano parte dell’Olympic Project for Human Rights («Perché dovremmo correre in Messico solo per strisciare a casa?»: manifesto degli atleti) e decisero di correre alle Olimpiadi nonostante il 4 aprile Martin Luther King fosse stato assassinato (e molti altri atleti avessero deciso di non partecipare).
vedi
(e1968 Olympics The Black Power Salute - YouTube - https://www.youtube.com/watch?v=jnvCiKUlLAw)
Black Power Statue - San Jose State University campus


_______________________________________________________________________
(*1)


Gianni MURA, 28, Giugno 2012

Sono uguale a voi quel volto bianco accanto ai pugni neri

Bisogna sforzarsi di non guardare i due a testa bassa, il pugno chiuso alzato in un guanto nero, calze nere e niente scarpe, sul podio. Bisogna concentrarsi sull' atleta di sinistra, bianco, lo sguardo dritto, le braccia lungo i fianchi. Bisogna ricordare alcune cose, di quel 1968 perennemente associato al Maggio francese. Il 16 marzo il massacro di My Lai, il 4 aprile l' assassinio di Martin L. King, il 5 giugno tocca a Bob Kennedy. Aggiungiamoci il Biafra, i carri armati sovietici sulla primavera di Praga, la strage di piazza delle Tre Culture poco prima che cominci l' Olimpiade messicana. Bisogna sapere che la finale dei 200 metri la vince Tommie Smith in 19"83 (primo a scendere sotto i 20") davanti a Norman (20' 06")e Carlos (20' 10"). Carlos parte forte, troppo forte. Smith lo passa a 30 metri dalla linea e corre gli ultimi 10 a braccia alzate. Norman ai 100 metri è solo sesto, viene fuori nel finale, supera Carlos negli ultimi metri. Bisogna sapere che nel ' 67 Harry Edwards, sociologo a Berkeley, voce baritonale, discreto discobolo, ha fondato l' Ophr, Olympic program for human rights. L' idea è che gli atleti neri boicottino i Giochi, ma è difficile da realizzare. Chi aderisce porta il distintivo, una sorta di coccarda, ed è libero di manifestare la sua protesta come crede. Smith e Carlos, accolti alla San José perché bravi atleti, a loro volta studenti di Sociologia, portano il distintivo e vogliono manifestare. Bisogna anche avere un' idea sull' età dei tre sul podio. Tutti nati nel mese di giugno. Smith nel Texas, settimo di undici figli. Ha 24 anni. Suo padre raccoglie cotone. Normanè il più anziano, ha 26 anni, suo padreè macellaio, famiglia molto credente e vicina all' Esercito della salvezza. Carlos ha 23 anni,è figlio di un calzolaio, natoe cresciuto ad Harlem. Appena giù dal podio la loro carriera sarà finita, bruciata, e la vita un inferno. Ma loro non lo sanno e, se lo sanno, non gliene importa. Nel sottopassaggio che va dagli spogliatoi al podio Norman assiste ai preparativi dei due americani. Tutto è fortemente simbolico, dalla mancanza di scarpe (indica la povertà) alla collanina di piccole pietre che Carlos mette al collo (ogni pietra è un nero che si batteva per i diritti ed è stato linciato). Smith e Carlos spiegano. E Norman dice: «Datemi uno dei distintivi, sono solidale con voi. Si nasce tutti uguali e con gli stessi diritti». Così anche Norman sistema la coccarda sulla sinistra della tuta. C' è un problema, Carlos ha dimenticato i suoi guanti neri al villaggio, mentre Smith ha con sé quelli comprati da Denise, sua moglie. «Mettetevene uno tu e l' altro tu», consiglia Norman. Così fanno. Smith alza il pugno destro e Carlos il sinistro. «Se ne pentiranno tutta la vita», dice Payton Jordan, capodelegazione Usa. Vengono cacciati dal villaggio, Smith e Carlos. Uno camperà lavando auto, l' altro come scaricatore al porto di New York e come buttafuori ad Harlem. Sono come appestati. A casa di Smith arrivano minacce e pacchi pieni di escrementi, l' esercito lo espelle per indegnità. A casa di Carlos minacce telefoniche a ogni ora del giorno e della notte. Sua moglie si uccide. Solo molti anni dopo li riprenderannoa San José, come insegnanti di educazione fisica. E nel 2005 Norman sarà con loro, per l' inaugurazione di un monumento che ricorda quel giorno in Messico. Norman in Australia viene cancellato. Supera 13 volte il tempo di qualificazione per i 200 e 5 quello per i 100, ma a Monaco ' 72 non lo mandano. Nessuna spiegazione. Gioca a football ma smette per un infortunio al tendine d' Achille, rischia l' amputazione di una gamba. Insegna educazione fisica, svolge attività sindacale, arrotonda in una macelleria. Il più grande sprinter australiano non è coinvolto in Sydney 2000 né tantomeno invitato (col suo 20"06 avrebbe vinto l' oro). Sofferente di cuore, muore il 3 ottobre 2006. Smith e Carlos vanno a reggere la bara, il 9 ottobre. La banda suona "Chariots of fire". Il 9 ottobre diventa, su iniziativa Usa, la giornata mondiale dell' atletica. Il nipote Matt ha girato un lungometraggio sul nonno, intitolato "Salute", trovando pochi finanziatori in patria («È una storia che riguarda due atleti neri»). Non erano due neri e un bianco a chiedere rispetto e giustizia su quel podio, erano tre esseri umani. «Sono affari vostri», poteva dire Norman, ma non lo disse e non si pentì mai, e gli altri due nemmeno. Tutte cose che la foto non dice.
GIANNI MURA
Drammaticodurata 94 min. - USA
Prima data di uscita26 giugno 1969
Christiaan Barnard 1967-8-9 - 1970
•                3 dicembre 1967

•                2 gennaio 1968

•                1º agosto 1969

•                estate 1969 -1970
•                14 novembre 1985
Christiaan Neethling Barnard è stato un chirurgo assurto a fama mondiale per aver praticato il primo trapianto cardiaco della storia della medicina.
Il 2 gennaio 1968 il professor Barnard eseguì il secondo trapianto cardiaco sul dentista Philip Bleiberg, che visse con il cuore nuovo per 19 mesi.
Christian Barnard nel 1967 effettuò il primo trapianto di cuore aprendo una breccia nell’immaginario collettivo e tracciando la strada che nel 1970 fu ulteriormente spianata dalla scoperta della  ciclosporina per prevenire i rigetti consentendo oggi anche trapianti multiorgano
One life, pubblicato il 1º agosto 1969, autobiografia del chirurgo sudafricano 

Christiaan Barnard viene descritto il primo trapianto di cuore: il 3 dicembre 1967 al Groote Schuur Hospital di Cape Town in Sudafrica. Christian Barnard eseguì il primo trapianto di cuore su un essere umano. Il paziente fu il 53enne Lewis Washkansky, che morì 18 giorni dopo a causa di una polmonite.
Data di morte: 2 settembre 2001, Pafo, Cipro
Christiaan Barnard - Wikipedia  Una vita (Barnard) - Wikipedia... il 3 dicembre 1967 si effettua il primo trapianto di cuore umano. Al suo risveglio, Washkansky sembra un uomo nuovo. Le giornate iniziali trascorrono con qualche lieve esitazione da parte del piccolo cuore ma nulla sembra dare adito a preoccupazioni. Purtroppo nel giro di due settimane un grave problema incombe. Washkansky contrae una grave infezione polmonare che nel giro di 3 o 4 giorni lo condurrà alla morte.
A quell'epoca, i ricercatori che lavoravano con sostanze naturali erano soliti
raccogliere campioni durante le vacanze e i viaggi di studio o d'affari. Così,
nell’estate 1969, Hans Peter Frey prelevò un paio di campioni dal terreno
della regione norvegese di Hardang e li portò a Basilea nel laboratorio
Sandoz. Dai campioni analizzati secondo le procedure standard furono
isolati alcuni funghi per studiare la produzione di sostanze antibiotiche o
fungicide….
Dai test risultò che il fungo non aveva alcun effetto antibatterico, ma era in grado di inibire la crescita di altri funghi provocando in essi un tipo di ramificazione molto particolare. La sostanza attiva isolata dal fungo venne sottoposta ad un’analisi chimica molto complessa. Fu così che nacque la ciclosporina A…Jean Borel, il professore di immunologia che contribuì in modo determinante alla scoperta della ciclosporina A, ha spiegato l'effetto della sostanza usando quest’immagine: «Se si paragona la risposta immunitaria a un branco di cani che mordono, la ciclosporina A è come una museruola che impedisce a determinate cellule del sistema immunitario di mordere, ma non le uccide»
Il primo intervento di trapianto cardiaco in Italia fu eseguito il 14 novembre 1985 a Padova, dall'équipe del professor Vincenzo Gallucci, che trapiantò con successo il cuore di un ragazzo di 18 anni sul mestro Ilario Lazzari, scomparso nel 1992

Gimme Shelter 1969 - The Rolling Stone - YouTube
https://www.youtube.com/watch?v=R3rnxQBizoU

Gimme Shelter Album Let It Bleed – 1969

The Departed Opening Scene - YouTube 
- https://www.youtube.com/watch?v=WhqhP58t5O0
The Departed - monologo iniziale di Frank Costello - YouTube 
- https://www.youtube.com/watch?v=xB9vY6FFEdc
The Departed - Scena iniziale - YouTube 
- https://www.youtube.com/watch?v=Hu7MDkWpWiA
(Oscar 2007 regia Martin Scorsese USA 2006)

Oh, a storm is threat’ning
My very life today
If I don’t get some shelter
Oh yeah, I’m gonna fade away
War, children, it’s just a shot away
It’s just a shot away
War, children, it’s just a shot away
It’s just a shot away
Ooh, see the fire is sweepin’
Our very street today
Burns like a red coal carpet
Mad bull lost your way
War, children, it’s just a shot away
It’s just a shot away
War, children, it’s just a shot away
It’s just a shot away
Rape, murder!
It’s just a shot away
It’s just a shot away
Rape, murder!
It’s just a shot away
It’s just a shot away
Rape, murder!
It’s just a shot away
It’s just a shot away
The floods is threat’ning
My very life today
Gimme, gimme shelter
Or I’m gonna fade away
War, children, it’s just a shot away
It’s just a shot away
It’s just a shot away
It’s just a shot away
It’s just a shot away
I tell you love, sister, it’s just a kiss away
It’s just a kiss away
It’s just a kiss away
It’s just a kiss away
It’s just a kiss away
Kiss away, kiss away






























































Mina & pasta 

David Bowie- Space Oddity Original Video (1969) - YouTube - https://www.youtube.com/watch?v=D67kmFzSh_o

1967-1969: Ground Control to Major Tom David Bowie
SPACE ODDITY(Bowie)
Ground Control to Major Tom
Ground Control to Major Tom
Take your protein pills
and put your helmet on

Ground Control to Major Tom
Commencing countdown,
engines on
Check ignition
and may God's love be with you

(spoken)
Ten, Nine, Eight, Seven, Six, Five, Four, Three, Two, One, Liftoff

This is Ground Control
to Major Tom
You've really made the grade
And the papers want to know whose shirts you wear
Now it's time to leave the capsule
if you dare

This is Major Tom to Ground Control
I'm stepping through the door
And I'm floating
in a most peculiar way
And the stars look very different today

For here
Am I sitting in a tin can
Far above the world
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do

Though I'm past
one hundred thousand miles
I'm feeling very still
And I think my spaceship knows which way to go
Tell my wife I love her very much
she knows

Ground Control to Major Tom
Your circuit's dead,
there's something wrong
Can you hear me, Major Tom?
Can you hear me, Major Tom?
Can you hear me, Major Tom?
Can you....

Here am I floating
round my tin can
Far above the Moon
Planet Earth is blue
And there's nothing I can do.
STRANEZZA SPAZIALE (Bowie)
Torre di Controllo a Maggiore Tom,
Torre di Controllo a Maggiore Tom,
Prendi le tue pillole di proteine e mettiti il casco.

Torre di Controllo a Maggiore Tom
comincia il conto alla rovescia,
accendi i motori,
controlla l'accensione
e che Dio ti assista.

(parlato)
Dieci, nove, otto, sette, sei, cinque,
quattro, tre, due, uno, Partenza

Questa è la Torre di Controllo
a Maggiore Tom,
Ce l'hai proprio fatta
E i giornali vogliono sapere che marca di camicia porti
E' arrivato il momento di lasciare la capsula se te la senti.

Qui è Maggiore Tom a Torre di Controllo,
Sto uscendo dalla porta
E sto galleggiando nello spazio
in modo strano
E le stelle sembrano molto diverse oggi.

Perché
Sto seduto in un barattolo di latta,
Lontano sopra il mondo,
Il pianeta Terra è blu
E non c'è niente che io possa fare.

Malgrado sia lontano
più di centomila miglia,
Mi sento molto tranquillo,
E penso che la mia astronave sappia dove andare
Dite a mia moglie che la amo tanto,
lei lo sa

Torre di Controllo a Maggiore Tom
Il tuo circuito si è spento,
c'è qualcosa che non va
Mi senti, Maggiore Tom?
Mi senti, Maggiore Tom?
Mi senti, Maggiore Tom?
Mi senti......

Sono qui che galleggio
attorno al mio barattolo di latta,
Lontano sopra la Luna,
Il pianeta Terra è blu
E non c'è niente che io possa fare


..
da: Trailer: Absolute Beginners - YouTube - https://www.youtube.com/watch?v=4sLaCxPmsgo -da: Il musical Absolute Beginners di Julien Temple (già regista di diversi video di Bowie), una storia sull’adolescenza a cavallo tra gli anni 50 e i 60, è un fallimento totale, ma la colonna sonora è memorabile. Bowie nel film appare e balla sui tasti di una gigantesca macchina da scrivere.
David Bowie - Absolute Beginners - YouTube - https://www.youtube.com/watch?v=r8NZa9wYZ_U 

Ettore SOTTSASS
vedi:
LEZIONE 5 - PARTE SECONDA/INTEGRAZIONE - Ettore Sottsass, qualche annotazione sul designer (dispensa)Icona dell'estensione dell'allegato
INTEGRAZIONE A LEZIONE 5: C POLIDORI, Ettore Sottsass qualche annotazione  sul designer /  17 Novembre 2016     



© foto cecilia polidori 24/9 2014

Dal primo calcolatore italiano, l’Elea 9003 realizzato nel 1958 a Pisa e vincitore del Compasso d’oro nel 1959, si arriva a uno dei maggiori successi del designer austriaco, classe 1917: la macchina per scrivere portatile Valentine, 1969, colorata rosso vivo, scocca in abs.

© foto cecilia polidori 24/9 2014

Ettore Sottsass: "Ma quando parla di design si riferisce al disegno industriale o al disegno di cose che non necessariamente ci saranno o sono previste per una produzione di massa? 
Perché c’è una grande differenza che sarebbe ora sottolineare. 
In questo momento mi sembra che ci sia un grande revival del disegno, non solo del design. 
da: Diego Grandi a cura di Mario Piazza, Mia Pizzi http://www.abitare.it/it/design/ettore-sottsass-sorprese-per-cui-devo-cominciare-a-pensare/

Ettore Sottsass (sullo sfondo, a sinistra) all'inaugurazione della galleria de Nieubourg a Milano. In primo piano, Bruno MunariDomus n. 459, 1968

imbarco immediato - valentine


http://www.imbarcoimmediato.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-37f03251-254f-4915-a185-3b4caf190f3b.html

cfr.: Audio Rai.TV - Imbarco immediato - Imbarco immediato del 26/07/2015 - Per amore di Valentina
http://www.imbarcoimmediato.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-5e5cdd67-d436-4970-98a6-9994aed7e05f.html
cfr.: Quando la Olivetti inventò il pc e conquistò New York - La Stampa - http://www.lastampa.it/2015/10/13/cultura/quando-la-olivetti-invent-il-pc-e-conquist-new-york-YurPJf9uK3ESUdE32Q0DUN/pagina.html


Achille Castiglioni (Milano 16 febbraio 1918 - Milano 2 dicembre 2002), con Piergiacomo (Milano, 22 aprile 1913 – Milano, 1968) Livio (1911 - 1979)
  • 1956 è tra i fondatori dell'ADI - Associazione italiana del Disegno Industriale
  • 1957 sedia Mezzadro, Produz Zanotta
  • 1957 sedile Sella, “Sgabello per telefono” Produz Zanotta
  • 1962 Toio, lampada a terra per Flos
  • 1962 Arco, (con Pier Giacomo) lampada a terra per Flos
  • 1968  Switch Interruttore rompitratta, per VLM
  • 1970 Parentesi, lampade per Flos
  • 1976 Ipotenusa, Flos
  • etc etce
Sella1957 è un “Sgabello per telefono” realizzato con elementi industriali, si traduce in una seduta “sempre in piedi”. E’ composto di un basamento dell’equilibrio dinamico a mezza sfera in fusione di ghisa (diametro 33 cm), il sedile è composto di una sella da bicicletta in cuoio, regolabile in altezza, portata da un tubolare verticale in acciaio verniciato rosa. L’altezza totale del sedile è di 71 cm ed è estensibile. L’idea progettuale di questo oggetto non può essere colta se non si ricorda che negli anni cinquanta la maggior parte dei telefoni anche nelle abitazioni erano collocati su di una parete e le persone per utilizzarli dovevano restare in piedi accanto all’apparecchio. Il prototipo è stato presentato nella mostra “Colori e forme nella casa d’oggi” tenutasi a Villa Olmo, Como nel 1957.

Altro progetto dei due fratelli è il Taraxacum del 1960. Declinata nelle versioni Viscontea (1960, a sospensione) e successivamente nella lampada Gatto (1962, da pavimento), usa un processo di lavorazione che consiste nella spruzzatura di fibre sintetiche su una intelaiatura sagomata in tondino di metallo. L’immediata essiccazione della fibra da forma a una pellicola opaca che diventa il diffusione della lampada stessa. La procedura qui descritta veniva utilizzata nei primi anni Cinquanta dal noto designer americano George Nelson per realizzare oggetti simili (conosciuti con il nome si “cocoon”), dalla tipica forma a bozzolo. Questo materiale, filamentoso e evanescente come una ragnatela, venne utilizzato anche dalle forze armate americane a scopo protettivo in ambito bellico. I Castiglioni utilizzano in queste lampade un brevetto della ditta Heisenkeil di Merano, che confluirà poi nella nascente Flos. La forma finale assume un aspetto scultoreo, quindi decorativo, che viene ottenuto spruzzando il materiale sulla struttura in movimento. A differenza di quelli creati di Nelson, i Castiglioni realizzano oggetti dove la fibra aderisce solo alla parte sporgente della struttura, creando un effetto plastico di pieni e vuoti, di forte impatto visivo. Una riedizione di queste lampade è stata riproposta da Flos nel 2005.














L’interruttore (1962) è un rompitratta di un filo di conduzione elettrica, applicabile in qualsiasi situazione di illuminazione priva di interruttore. Il corpo è formato da due gusci stampati di materia plastica termoindurente (urea bianca o nera). Il piano convesso del guscio superiore presenta al centro una rientranza circolare dove è alloggiato il nottolino per la variabilità dei contatti, mentre i bordi del guscio inferiore sono arrotondati per agevolare i movimenti sul piano d’appoggio. La sua particolare conformazione lo rende individuabile anche al buio: percorrendo a tastoni il filo, si riescono a trovare con il pollice i piani inclinati dell’interruttore che conducono il polpastrello al pulsante. Prodotto in grande numero, è acquistato per le sue qualità e nessuno, nei negozi di materiale elettrico, ne conosce l’autore. 
                                                                                                              
Riferimenti Bibliografici: Achille CASTIGLIONI, I Protagonisti del design, Hachette, 2011, da pag.6 a pag.13, pag 16 – 42 - 43.
Riferimenti fotografici:
http://www.moma.org/interactives/exhibitions/1997/castiglioni/mezzadro_sella_f.html http://www.spazioldo.com/Achille_Castiglioni.shtm http://www.domusweb.it/it/design/il-mondo-secondo-castiglioni/
http://www.corsi.storiaindustria.it/areetematiche/protagonisti/004/castiglioni/index.shtml http://www.achillecastiglioni.it/it/projects/id-23.html
http://www.italianidea.it/cgi-bin/finale.asp?foto=fratelli-castiglioni&didascalia=Fotoritratto+dei+Fratelli+Castiglioni+Achille+e+Pier+Giacomo&col=FFFDEA
sedia MezzadroProduz Zanotta, 1957 Progetto: Achille e Pier Giacomo Castiglioni, 1970 Produzione: Isa (prototipo 1957), Zanotta
da: Achille Castiglioni - Industrial Design: "Il progetto Mezzadro esprime forse in modo più evidente la volontà di usare una parte di un oggetto esistente, confermandone la forma ma spostando il luogo e il modo d’uso: adoperare il sedile di un trattore, progettato nei primi anni del novecento, come sgabello da usare nelle nostre case (riferimento villa Olmo).
E’ composta di quattro elementi: sedile, perno di fissaggio, balestra e traversa. Anche nel particolare sistema del fissaggio troviamo un oggetto familiare, usato per il bloccaggio delle ruote della bicicletta, un galletto grande che consente di serrare bene il tutto senza l’uso di cacciaviti o chiavi. La seduta è in lamiera stampata e verniciata; la balestra (in acciaio inox), sostegno del sedile, anch’essa presente sul trattore ma girata nell’altro senso per assorbire i sobbalzi del mezzo agricolo sul terreno, qui serve per rendere più elastica la seduta. La traversa di legno (faggio massiccio), che ricorda vagamente un giogo, fornisce gli altri due punti d’appoggio necessari per la stabilità del sedile."


  • Arco
    - ITALY - Lampada Arco di Achille Castiglioni per Flos ( 1962 ).svg
    Dati generali
    Anno di progettazione1962
    ProgettistaPier Giacomo Castiglioni eAchille Castiglioni
    Profilo prodotto
    Tipo di oggettolampada
    Ideauna lampada da terra che permetta di avere il punto luce direttamente sopra il tavolo (o la testa) ovviando al sistema di sospensione
    Concettisemplicità, razionalità, praticità, versatilità
    ProduttoreFlos
    Prodotto dal1962
    Materialibase in marmo, struttura inacciaio.
    Tecnica di lavorazioneparti in metallo ottenute perlaminazione, fissaggio con viti, segatura e lucidatura del marmo
1968  Switch Interruttore rompitratta, per VLM, componenti per l'illuminazione  – Die Welt des Lichts, Die Marken der Relco Group, mail@vlm.de · www.vlm.deAm Korreshof 17 · 40822 Mettmann · Germany

vedi anche: 

CECILIA POLIDORI TWICE DESIGN 5: Achille, Piergiacomo e Bruno - http://ceciliapolidoritwicedesign5.blogspot.it/2012/05/achille-piergiacomo-e-bruno.html 

"...Nel ritrovarmi attraverso una foto nello stanzone in fondo nello studio di Castiglioni a Milano non ho potuto resistere, per Lorenza sarebbe stato stupendo, come infatti era, dialogare con Achille. cp

Se non siete curiosi lasciate perdere...."

BRUNO MUNARI: "complicare è facile...."

da: 

CECILIA POLIDORI DESIGN Lezioni 2010- 2011/ sito pilota ad uso didattico dei corsi 2010-2011 - lezioni tenute preso i corsi: temi argomenti e spunti progettuali e sperimentali. Autori trattati. Riferimenti, bibliografia, siti utili.

CECILIA POLIDORI DESIGN Lezioni 2010- 2011http://ceciliapolidoridesign-lezioni.blogspot.it/

"Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere, tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, personaggi, ambienti pieni di cose. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare. (...) La semplificazione è il segno dell'intelligenza, un antico detto cinese dice: quello che non si può dire in poche parole non si può dirlo neanche in molte."

Bruno Munari (Milano 24 0ttobre 1907 - Milano 30 settembre 1998)
  • 1952 scimmietta Zizi, 1953 Produzione Pirelli
  • 1962 prima esposizione di Arte Programmata, Milano showroom Olivetti
  • 1963, Good design, Edizioni Scheiwiller, Milano
  • 1964 Lampada a sospensione Falkland Prod Danese
  • 1966 Arte come mestiere, Laterza, Bari 
Nel 1962 organizza la prima esposizione di Arte Programmata, presso il negozio Olivetti di Milano.

Good design - Scheiwiller, 1963. 
Good Design è stato pubblicato per la prima volta nel 1963. Riproposto da Maurizio Corraini e da Vanni Scheiwiller nel 1997 in occasione del novantesimo compleanno di Bruno Munari, in edizione fuori commercio, è stato edito dalla casa editrice nel settembre 1998.
Lampada a sospensione Falkland1964, Prod Danese: sette anelli di metallo di diametri diversi, un tubo di filanca bianco, una sola lampadina e un riflettore in alluminio che riprende la forma delle curve del tessuto. 
  da: DEEPS Design by Cecilia POLIDORI - Design and Evolution of Experimental Prototypes Suggested - 2: integrazione alla Lezione n 7 del 4 XII
http://deepsdesignbyceciliapolidori2.blogspot.it/2013/12/appendice-alla-lezione-n-7-del-4-xii.html
carta
sculture da viaggio
argilla
ALCUNE SPERIMENTAZIONI DEI MIEI CORSI DI DESIGN

cecilia polidori, corso di design 2011-12 - sperimentazioni

la favola di twice design

cecilia polidori, corso di design 2012-13 - occhiali & box & tele& fermalibri  capogrossi - sperimentazioni





 


1968 The Beatles - Yellow Submarine
Film 
Yellow Submarine è un lungometraggio animato con protagonisti i Beatles
uscita: 17 luglio 1968 UK: 
art director l'illustratore e designer tedesco Heinz Edelmann
Dunning ha diretto personalmente la sequenza di Lucy in the Sky with Diamonds




























  • 1962 I Rolling si esibiscono per la 1a volta...

    1967 UK 18 agosto, The Rolling Stones, We Love You, 
    Musicisti
    Brian Jones con Jimi Hendrix che morirà a Londra il 18 settembre 1970 Jimi Hendrix
    Jimi Hendrix, all'anagrafe James Marshall Hendrix, è stato un chitarrista e cantautore statunitense. Wikipedia
    We Love You è un collage psichedelico di effetti sonori carcerari, martellante riff pianistico di Nicky Hopkins, vari effetti vocali trattati elettronicamente, e include anche l'apparizione speciale di John Lennon e Paul McCartney  che contribuirono a cantare le armonie nei cori di accompagnamento...Registrata il 12 giugno 1967  negli Olympic Studios, durante le sessioni per l'album Their Satanic Majesties Request pochi giorni dopo il rilascio di Jagger & Richards su cauzione e in attesa di appello in seguito all'arresto per droga del 12 febbraio 1967; la canzone si apre con il rumore di passi che echeggiano in un lungo corridoio, al quale fa seguito il pesante rumore di una porta metallica di cella che viene chiusa. Oltre ad essere un messaggio di ringraziamento ai propri fan (Vi amiamo), il brano contiene anche un ironico riferimento alle forze di polizia che li avevano incastrati e ai veri sentimenti provati dagli Stones in quei frangenti, mascherati da una facciata di amichevole collaborazione e comprensione hippie mentre interiormente ribollivano di rabbia ed indignazione (rappresentata dal surreale suono del mellotron suonato da Brian Jones sullo sfondo...Il poeta Allen Ginsberg si trovava a Londra per una manifestazione pro-marijuana tenutasi a Hyde Park. Incontrò Mick Jagger a casa di Paul McCartney, e Jagger lo invitò quella sera stessa a venire in studio di registrazione per assistere all'incisione del brano We Love You al quale avrebbero partecipato anche  McCartney e Lennon. Ginsberg, accettò con entusiasmo e diresse i tre musicisti dall'altra parte della vetrata dello studio con la sua campana tibetana. «Fu meraviglioso; sembravano tanti piccoli angeli» dichiarò in seguito Ginsberg, «Sembravano le "Tre Grazie" mentre cantavano insieme per la prima volta."

    ...Scene di Brian Jones nel film promozionale del 1967 per We Love You lo mostrano ricurvo e appena in grado di tenere aperti gli occhi.

    Il 3 luglio 1969 muore Brian Jones trovato morto nella sua piscina, Brian era stato arrestato 2 volte per possesso/uso di droga, la prima volta il 10 maggio 1967 e una seconda volta fu arrestato il 21 maggio 1968. La band aveva in progetto un tour negli Stati Uniti nel 1969 per la prima volta in tre anni, ma il secondo arresto di Jones incrementava i problemi con l'ufficio immigrazione degli States... il manager degli Stones ricevette un avviso in cui gli veniva comunicato che a Jones non sarebbe stato concesso il permesso lavorativo dagli Stati Uniti per via dei 2 arresti legati alla droga e l'8 giugno 1969, Brian ricevette la comunicazione da Mick Jagger, Keith Richards e Charlie Watts che il gruppo da lui fondato sarebbe invece andato avanti senza. Jones rilasciò un'intervista il giorno dopo 9 giugno 1969 in cui annunciava il suo ritiro dal gruppo lasciando credere che la decisione fosse sua...

    infine gli altri partirono.
    cfr.: We Love You (The Rolling Stones) - Wikipedia
                  Brian Jones | A Mouthful of Pennies
                  Brian Jones - Wikipedia

    ▶ Rolling Stones - We Love You - YouTube video July 30th and 31st 1967.
    London, Olympic Sound Studios and Essex, County Church Hall




      nella primavera del 1969 Yoko Ono e John Lennon mettono in scena un bed-in: happening pacifista contro la guerra in Vietnam che è entrato nella storia culturale del novecento.
      John Lennon (Liverpool, 9 ottobre 1940 - New York, 8 dicembre 1980) e Yoko Ono - Bed-In è stata una forma di protesta non-violenta contro la guerra in Vietnam messa in atto ad Amsterdam, da martedì 25 a lunedì 31 marzo  1969 e Montréal (
      Il loro secondo Bed-In avrebbe dovuto tenersi a New York City, ma John non fu accettato nel Paese a causa dei suoi trascorsi giudiziari risalenti al 1968, per possesso di cannabis. Quindi il tutto venne spostato alle Bahamas nello Sheraton Oceanus Hotel, ma dopo una nottata afosa, la coppia decise di spostarsi a Montréal il

       26 maggio alloggiando nella stanza numero 1742 del Queen Elizabeth Hotel per sette giorni)

      Nel dicembre 1969, John e Yoko diffusero il loro messaggio di pace attraverso cartelloni pubblicitari sparsi nelle maggiori città del mondo con la scritta "WAR IS OVER! If You Want It - Happy Christmas From John and Yoko
    9 ottobre 1940, Liverpool - assassinato l'8 Dicembre 1980, Manhattan, New York
    sposa Yōko Ono nel 1969, Cynthia Powell (s. 1962–1968)
    1970 e 1972 - John Lennon Well Well Well 1970 & Imagine 1971
    1970John Lennon/Plastic Ono Band
    • Etichetta: Apple
    • Pubblicazione: 11 dicembre 1970

    1971Imagine
    • Etichetta: Apple
    • Pubblicazione: 9 settembre 1971 (US)
      8 ottobre 1971 (UK)
    "Ho 22 anni e non un segno in faccia:
     sono per forza il più grande!"
    Muhammad Alì, Cassius Clay, a 22 anni vince il mondiale dei pesi massimi, per la prima volta, a Miami, il 25 febbraio 1964; nato il 17 gennaio 1942 a Louisville, Kentucky, USA, nel 1967 ha 25 anni, 
    da: Cassius Clay: "...trionfa sul rude peso massimo inglese Henry Cooper, domina Brian London a Londra. Il tedesco Karl Mildenberger s'inchina davanti a lui a Francoforte, poi è la volta degli americani Ceveland Williams e Emie Terrel che viene sconfitto, alla distanza, il 6 febbraio 1967 a Houston nel Texsas. A New York, il 22 marzo 1967, abbatte Zora Folley al settimo round. Davanti a questi pugili, ridotti a semplici comparse, Muhammad Ali sviluppa una boxe sontuosa e poco a poco nasce l'ammirazione per l'atleta e per l'uomo, si comincia a capire che ha inventato un nuovo modo di boxare. Muhammad Ali non danza soltanto per sottrarsi ai colpi degli avversari, ciascuno dei suoi spostamenti è peraltro misterioso o imprevedibile , ma servono anche per costringerli a spostarsi, corrergli appresso, stancandosi e senza riuscire a sottrarsi ai suoi jab, i classici diretti sinistri che alla lunga fanno soffrire. Più che uno stilista, è forse innanzi tutto uno sguardo. In certi filmati questo aspetto è sorprendente, si ha veramente la sensazione che Muhammad Alì veda e inventi, nel senso latino del termine (invenire = scoprire) il suo avversario. Il suo sguardo difficile da descrivere, è fisso, eppure mobile. Il centro della difesa dell'avversario è sempre localizzato in modo preciso e ciascuno dei suoi movimenti captato dall'occhio scuro. La sua tecnica è sopraffina e inimitabile, potenza e leggerezza sono i suoi cardini. Improvvisamente però gli Stati Uniti entrano in guerra contro il Vietnam, Muhammad Alì si rifiuta di arruolarsi dichiarando "Io non ho nulla contro i Vietcong". Inizia con questa presa di posizione la sua "disobbedienza civile" che lo porterà a una sospensione per squalifica di due anni dalla attività agonistica. Questo comportamento fece urlare allo scandalo. E si sparò a zero sul pugile, sfogando su di lui le paure e le frustrazioni di un'America depressa e razzista. La giustizia americana lo dichiarò decaduto dal suo titolo, gli venne ritirato il patentino (quindi non poteva più boxare), il passaporto (era perciò costretto a risiedere negli Stati Uniti). Ma non bastava. Venne condannato al carcere e a un'ammenda astronomica di cinque milioni di dollari. Fortunatamente i suoi avvocati riuscirono ad evitargli la prigione, ma sul pugile si era sparato per davvero e bene. Muhammad Ali non era più niente, nessuno sapeva se sarebbe risalito ancora sul ring. La leggenda nera subì una battuta d'arresto. Ci fu un lungo intervallo che dopo però, alla sua ripresa, diventerà favola, mito. Torna sul ring nel 1970..." 

    Sympathy for the Devil - Rolling Stones - 1968
    Sympathy for the Devil è una canzone dei Rolling Stones, traccia iniziale dell'album Beggars Banquet del 1968
    (a proposito della costruzione del brano cfr.: Sympathy for the Devil - Wikipedia)
    Comprensione/solidarietà per il demonio/diavolo
    Lyrics: (traduzione c polidori)
    Please allow me to introduce myself
    Prego, lasciate che mi presenti/Vi prego, concedetemi/consentite di presentarmi
    I'm a man of wealth and taste 
    sono un uomo ricco e e raffinato/ di gusto
    I've been around for a long, long year
    sono stato in giro da molto tempo/per tanti e tanti anni
    Stole many a man's soul and faith


    Ho rubato/rubai anima e fede di molti uomini /a molti uomini l'anima e la fede
    And I was 'round when Jesus Christ
    Had his moment of doubt and pain
    Ed ero lì/ nei paraggi quando Gesù Cristoebbe il suo momento di dubbio e dolore/sofferenza
    Made damn sure that PilateWashed his hands and sealed his fate
    Mi assicurai che Pilato se ne lavasse le mani e sigillato/piombato così il suo destino/Ho voluto essere del tutto/ dannatamente sicuro che Pilato Si lavasse le mani e segnasse il suo destino

    Pleased to meet you   Piacere di conoscervi/Lieto di fare la vostra conoscenza
    Hope you guess my name   Spero che indoviniate/indovinerete il mio nome
    But what's puzzling you    ma ciò che vi lascia sconcertati (da enigmatico/rompicapo) /che vi imbarazza
    Is the nature of my game   è la natura del mio gioco 
    Hey! Ehi!
    I stuck around St. Petersburg    Incollato/Restai dalle parti di San Pietroburgo/ Ero nei paraggi di San Pietroburgo
    When I saw it was a time for a change    Quando vidi che era ora/tempo 
    per un cambiamento/ di cambiamenti
    Killed the czar and his ministers     Uccisi lo zar e i suoi ministri
    Anastasia screamed in vain  Anastasia urlò/ gridò invano
    I rode a tank     Cavalcai/Guidai un carrarmato
    Held a general's rank  detenevo il grado/rango/carica di generale
    When the blitzkrieg raged Quando la guerra lampo imperversava/ infuriò/divampò 
    And the bodies stank   E i cadaveri/corpi puzzavano

    Pleased to meet you

    Hope you guess my name, oh yeah

    Ah, what's puzzling you

    Is the nature of my game, oh yeah 
    Woo, woo, woo, woo
    I watched with glee   Seguivo/Osservavo con gioia/soddisfazione
    While your kings and queens durante/mentre/quando i vostri re e le vostre regine
    Fought for ten decades  Lottavano/ combatterono per decenni/ decine di decadi/ cent'anni
    For the gods they made per divinità da loro stessi create/ che loro stessi avevano fatto/resi dèi
    (woo woo, woo woo)
    I shouted out,"Who killed the Kennedys?"
    When after allIt was you and me(Who who, who who)
    Gridai/Urlai forte "Chi ha ucciso/uccise i Kennedy?"
    Quando dopo tutto/ in realtà siamo stati/ fummo voi ed io
    (chi, chi, chi, chi?)

    Let me please introduce myself

    I'm a man of wealth and taste
    And I laid traps for troubadours
 E tesi/ ho messo trappole per trovatori
    Who get killed before they reached Bombay
 che vengono uccisi /rimasero uccisi/ si fecero uccidere/ (prima di raggiungere Bombay
    (Woo woo, who who)
    
(woo, woo, chi chi?)

    Pleased to meet you

    Hope you guessed my name, oh yeah

    (Who who)
    But what's puzzling you

    Is the nature of my game, oh yeah, get down, baby
 balla, tesoro
    (Who who, who who)

    Pleased to meet you

    Hope you guessed my name, oh yeah

    But what's confusing you
ma ciò che ti sta confondndo
    Is just the nature of my game
 è proprio/è solo/ semplicemente la natura del mio gioco
    (Woo woo, who who)

    Just as every cop is a criminal  Proprio come ogni poliziotto è un criminale
    And all the sinners saints   e tutti i peccatori sono santi
    As heads is tails    come le teste sono code
    Just call me Lucifer   semplicemente chiamatemi Lucifero
    'Cause I'm in need of some restraint  poiché/perché ho bisogno di un po' di moderazione/di un freno/ di trattenermi
    (Who who, who who)
    (chi chi, chi chi)

    So if you meet me  Quindi,/al dunque, se mi incontri/ incontrate
    Have some courtesy  abbiate un po' di cortesia
    Have some sympathy, and some taste abbiate un po' di comprensione/solidarietà
     e tatto/ buon gusto
    (Woo woo)

    Use all your well-learned politesse  usate tutta la vostra cortesia/tutte le vostre ben studiate buone maniere
    Or I'll lay your soul to waste, o manderò la vostra anima in rovina/ oppure io trascinerò la vostra anima alla rovina/devastazione
    um yeah  um sì 
    (Woo woo, woo woo)

    Pleased to meet you 
    Hope you guessed my name, mm/um yeah 
    (Who who)
    But what's puzzling you 
    Is the nature of my game, mm/um mean it, get down  È la natura del mio gioco, dico sul serio/davvero, balla/molla/scatenati
    (Woo woo, woo woo)
    Woo/Ooo, who
    Oh yeah, get on down
    Oh yeahOh yeah!
    (Woo woo)
    Ooo, who…

    Tell me baby, what's my name 
    Tell me honey, can ya guess my name
    Tell me baby, what's my name...
    I tell you one time, you're to blame
    Tell me baby, what's my name
    Tell me honey, can ya guess my name
    Tell me baby, what's my name
    I tell you one time, you're to blame

    Dimmi dolcezza, qual'è il mio nome
    Dimmi tesoro, qual è il mio nome ...
    te lo dico una volta sola, è tua la colpa
    Dimmi tesoro, qual è il mio nome ...
    Dimmi dolcezza, si può intuire/indovinare/immaginare  il mio nome
    Ooo, chi

    Oh sì

    Dimmi baby, qual è il mio nome

    Oh, chi…

    immi baby, qual è il mio nome…

    Oh, who
    Woo, woo
    Woo, who
    Woo, woo
    Woo, who, who
    Woo, who, who
    Oh, yeah



    What's my name
    Tell me, baby, what's my name
    Tell me, sweetie, what's my name


    Woo, who, who
    Woo, who, who
    Woo, who, who
    Woo, who, who
    Woo, who, who
    Woo, who, who
    Oh, yeah
    Woo woo
    Woo woo
    _________________________________________________________
    Rolling Stones at Altamont in 1969 with Hells Angels doing Security playing Sympathy For The Devil! Classic piece of Rock and Roll History. All credit for this vid and all respect to anyone who may hold a copyright. Randy 109 Altamont Free Concert - Wikipedia 
    da Wikipedia,
    L'Altamont Free Concert ("il concerto gratuito di Altamont") fu un festival rock tenutosi in California il 6 dicembre 1969, all'Altamont Raceway Park tra le cittadine di Tracy e Livermore nella Contea di Alameda.
    Quattro mesi dopo il festival di Woodstock, i Rolling Stones decisero di organizzare un festival gratuito sulla costa ovest degli Stati Uniti che avrebbe concluso il loro tour americano. Questo fu il loro modo di rispondere alle forti critiche che avevano ricevuto durante la tournée a causa dell'elevato costo dei biglietti.
    Altamont Free Concert, California 6 XII 69 all'Altamont Raceway Park tra le cittadine di Tracy e Livermore nella Contea di Alameda
    Se Woodstock è universalmente riconosciuto come l'apice del periodo di controcultura giovanile, Altamont segnò "la fine delle illusioni".  
    Gimme Shelter è un film documentario del 1970 sui Rolling Stones, diretto da Albert e David Maysles. Il titolo riprende la canzone omonima del gruppo britannico. Gimme Shelter 1969 - The Rolling Stone - YouTube
    Lyrics
    Il testo e la traduzione di Gimme Shelter (Dammi un Rifugio) – TheRolling Stones – Album Let It Bleed – 1969
    Oh, a storm is threat’ning
    My very life todayIf I don’t get some shelter
    Oh yeah, I’m gonna fade away

    War, children, it’s just a shot awayIt’s just a shot away
    War, children, it’s just a shot away
    It’s just a shot away Ooh, see the fire is sweepin’
    Our very street today
    Burns like a red coal carpetMad bull lost your way

    War, children, it’s just a shot away

    It’s just a shot awayWar, children, it’s just a shot away

    It’s just a shot away

    Rape, murder!It’s just a shot away

    It’s just a shot away

    Rape, murder!It’s just a shot away

    It’s just a shot away

    Rape, murder!It’s just a shot away

    It’s just a shot away

    The floods is threat’ningMy very life today

    Gimme, gimme shelter

    Or I’m gonna fade away War, children, it’s just a shot away

    It’s just a shot away

    It’s just a shot awayIt’s just a shot away

    It’s just a shot away

    I tell you love, sister, it’s just a kiss awayIt’s just a kiss away

    It’s just a kiss away

    It’s just a kiss awayIt’s just a kiss away

    Kiss away, kiss away



    Oh,una tempesta sta minacciando proprio la mia vita

    Se non trovo rifugio,oh sì svanirò

    La guerra, bambini, è lontana solo uno sparo, è lontana solo uno sparoVedi il fuoco sta spazzando proprio la nostra strada

    Brucia come un tappeto di carbone rosso, il toro matto ha perduto la strada

    La guerra, bambini, è lontana solo uno sparo, è lontana solo uno sparoStupro, omicidio, è lontana solo uno sparo, è lontana solo uno sparo

    Mmm, l’alluvione sta minacciando proprio la mia vita oggi

    Dammi, dammi un rifugio o io svaniròLa guerra, bambini, è lontana solo uno sparo, è lontana solo uno sparo

    E’ lontana solo uno sparo, è lontana solo uno sparo

    Ti dicoL’amore, sorella, è lontano solo un bacio, è lontano solo un bacio

    E’ lontano solo un bacio, è lontano solo un bacio.

    3 luglio 1969 muore Brian Jones Brian all'età di 27, dopo essere stato scoperto immobile al fondo della sua piscina a Cotchford Farm.
    Lewis Brian Hopkin Jones (Cheltenham28 febbraio 1942 – Hartfield3 luglio 1969
    http://agnautacouture.com/2013/09/01/brian-jones-style-of-an-eccentric
    Brian tirato fuori (o in realtà è stato costretto fuori) The Rolling Stones nel 1969, prima di un previsto tour in Nord America. Egli era in grado di unire, a causa di precedenti penali per possesso di cannabis, ma era anche fisicamente non è più in grado di suonare strumenti. 
    Brian JonesBrian JonesBrian Jones
    Jim Morrison e i suoi arresti sul palco
    "vogliamo il mondo, lo vogliamo adesso!"
    Melbourne, 8 dicembre 1943 – Parigi, 3 luglio 1971

    con i Doors 1965-1970

    da: img13.deviantart.net
    Jim Morrison arriva all'UCLA di Los Angeles all'inizio del 1964
    Il 25 luglio 1967 la canzone Light My Fire raggiunse il primo posto della classifica di Billboard e sancì l'ingresso dei Doors nell'Olimpo del rock
    Pamela Susan Courson (Weed, California 22 dicembre 1946 – Los Angeles25 aprile 1974)

    Il pianeta delle scimmie di Franklin J. Schaffner, 1968 
    Anche non considerando l’innovativo finale (che ispirerà La fuga di Logan) è il primo film di fantascienza con una star e un budget alto, il primo quindi di serie A

    Barbarella, 1968, di Roger Vadim


    2001: odissea nello spazio di Stanley Kubrick, 1969

    Stanley Kubrick(New York, 26 luglio 1928 –  Hertfordshire, UK, 7 marzo 1999) 
    Dr. Strangelove or: How I Learned to Stop Worrying and Love the Bomb, 1964 

    da: Life Magazine, 20 Maggio 1968

    BARBARELLA Costume designs are credited to Paco Rabane, though most were created by Jacques Fonteray, all influenced by Jean C Forest.
    Barbarella (fumetto)
    Barbarella
    Autore
    1ª app.
    1962
    1ª app. in
    V-Magazine


    Nel 1968 viene prodotto il film Barbarella (da una serie a fumetti ideata dal francese Jean-Claude Forest e pubblicata sulla rivista V-Magazine nel 1962) diretto da Roger Vadim con Jane Fonda nel ruolo della protagonista: giovane donna terrestre che, in un futuro prossimo, viaggia per la galassia affrontando diverse avventure, di tradizionale stampo fantascientico ma con numerosi riferimenti erotici. Tenera e determinata, distratta, materiale, sempre poco vestita, erotica e seduttiva, è un'eroina alle prese con situazioni pericolose, spesso in contatto con maschi di varie etnie o robot umanoidi, con i quali instaura rapporti conflittuali e amorosi da cui esce molto spesso vittoriosa. 


    Sequenza “gun-barrel”, classico di ogni film di 007, è già nelle pagine di Ian FlemingDr. No che descrive la sensazione di “guardare attraverso un lungo cannone“. 
    Realizzazione grafica delle versioni di Maurice Binder: 1962 e 1965 - 1989
    (nei primi 3 film non è Sean Connery, ad interpretare 007 nella sequenza ma la sua controfigura Bob Simmons).

    vedi:
    James Bond Gunbarrel Sequences 1962-2008 - YouTube -https://www.youtube.com/watch?v=Wr_PGZtP0UM - 

    Dr. No/ Agente 007 - Licenza di uccidere
    1962 ‧ Thriller/Film d'azione ‧ 2 ore

    primo capitolo della serie di film di spionaggio dedicati all'agente segreto James Bond, soggetto di Ian Fleming dall'omonimo romanzo, 1958
    sceneggiatura: Richard Maibaum, Johanna Harwood e Berkeley Mather
    Sean Connery: James Bond
    Ursula Andress: Honey Ryder
    etc.
    Produzione: 1962 Regno Unito
    Data di uscita9 febbraio 1963 Italia
    doppiato sempre da Pino Locchi
    1Agente 007 - Licenza di uccidereDr. No1962Sean ConneryTerence Young
    2A 007, dalla Russia con amoreFrom Russia with Love1963Sean ConneryTerence Young
    3Agente 007 - Missione GoldfingerGoldfinger1964Sean ConneryGuy Hamilton
    4Agente 007 - Thunderball: Operazione tuonoThunderball1965Sean ConneryTerence Young
    5Agente 007 - Si vive solo due volteYou Only Live Twice1967Sean ConneryLewis Gilbert
    6Agente 007 - Al servizio segreto di Sua MaestàOn Her Majesty's Secret Service1969George LazenbyPeter R. Hunt
    7Agente 007 - Una cascata di diamantiDiamonds Are Forever1971Sean ConneryGuy Hamilton
    8Agente 007 - Mai dire maiNever Say Never Again1983Sean ConneryIrvin Kershner 

    Nessun commento:

    Posta un commento